Written by: Andrea Mascheroni 30-06-2017

Zuckerberg Incontra Friendz

Ci sono dei sogni che rincorri per tutta la vita, altri che si realizzano e ti rendono l’uomo più felice del mondo.

Questa mattina ci ha scritto Daniele, COO e Co-Founder di Friendz, dandoci una carica enorme: “Ragazzi ho parlato con Zuckerberg della nostra app, è stato meraviglioso.

Siete pronti a sentire l’intera storia? Iniziamo.

Daniele vs Mr. Facebook

Ieri sera sono entrato all’ultima conferenza del Mobile Development Summit di New York, mi sono avvicinato alle prime file per ascoltare ed ho visto una sedia libera.

Ad un certo punto ho guardato il mio vicino e sono rimasto pietrificato. Non ci potevo credere. Era Mr. Facebook in persona. Era lì ed ora, per davvero.

Raduno tutto il coraggio che ho in corpo e mi faccio avanti. “Ma sei proprio tu Mark? È un onore conoscerti”. E così iniziamo a parlare. Tremavo dalla gioia, non stavo più nella pelle. Quando mai ti ricapita un’occasione del genere?

Sono disperato, non posso raccontargli di Friendz senza un pretesto. Ma oggi è la mia giornata fortunata e mi chiede che cosa faccio nella vita. Il gioco è fatto. Sono in panico, emozione e memoria possono giocare brutti scherzi ma mi concentro e gli racconto di Friendz tutto d’un fiato.

Parliamo della nostra app per 5 minuti che sembrano infiniti, mi chiede che cos’è Friendz e riesco a fargliela scaricare da Play Store. Dice che l’idea è ottima, è entusiasta e vorrebbe darci una mano. Mi dice che potremo avere accesso ad ogni cosa che ci serve, perché crede in Friendz.

friendz_android

A quel punto non sono più in me dalla gioia. Inizio ad agitarmi, i ricordi si fanno sempre più confusi ed il mondo inizia a girare vorticosamente.

Mi sveglio ed è lunedì mattina. Non sono mai stato a quella fiera e non ho mai incontrato Mark Zuckerberg.

Nonostante tutto penso che sia un segno positivo ed un buon modo per iniziare la settimana. Condivido il mio sogno con tutto il Team e do la carica settimanale. Ci aspettano grandi cose, ci sarà tempo per incontrare Mark.

Share